OSSERVATORIO MADE IN

Mercoledì, 12 Dicembre, 2018

Petizione Pubblica per la Tutela del 100% Made in Italy
Notizia del 18/11/2013

Egregi Signori,ad oggi non riusciamo a rendere sensibili e concrete le autorità in ordine alla Tutela del Made in Italy.Invero, dall' inserimento della nuova legislatura ci siamo preoccupati che tutti gli Eletti alla Camera ed al Senato fossero a conoscenza delle nostre proposte di legge. Abbiamo rilevato alcune sensibilità (52), alcune interrogazioni ed alcune bozze di proposte di legge.Abbiamo numerose volte scritto alla Presidenza della Repubblica, alla Presidenza del Consiglio, ed ai Minis...

 

Bello e ben fatto: pronta la mappa dei mercati piu' ricettivi
Notizia del 07/05/2013

Nel 2018 il bello e ben fatto italiano - dall'alimentare all'arredo, dall'abbigliamento agli accessori - potrà contare su 194 milioni di persone con un raddito annuo superiore a 30mila dollari in grado di acquistarlo, di cui 161 milioni residenti nei Paesi emergenti. Una ricerca di Confindustria e Prometeia indica le aree più dinamiche. Lo studio, alla sua quarta edizione, punta infatti a prevedere quali, dei 30 emerging market esaminati, avranno la maggiore capacità di assorbimento di beni ...

 

Nuovi ipermercati solo se made in Italy
Notizia del 06/05/2013

Grandi centri commerciali sì, ma solo se vendono prodotti Made in Italy. È quello che prevede per il futuro della Lombardia il governatore Roberto Maroni. Lo ha detto ieri a margine della manifestazione «Cibi d'Italia», promossa dalla Coldiretti al Castello. «Stiamo preparando una legge - ha spiegato Maroni - per dare attuazione a quel punto del programma sulla moratoria che riguarda l'apertura di grandi centri commerciali. In questa legge voglio mettere un passaggio che subordina la concessione di nuove autorizzazioni al fatto che questi nuovi grandi centri commerciali vendano prodotti...

 

Il Rinascimento artigiano per piccole e medie imprese
Notizia del 30/04/2013

Manifattura e tecnologia digitale si alleano per commercializzare prodotti italiani. A Firenze si parla di una community di start up Anna Rita Rapetta Il Rinascimento dell' artigianato passa per il Web. La commistione tra manifattura e tecnologia digitale è uno degli aspetti più affascinanti della trasformazione in atto. La geografia italiana della nuova manifattura sta cambiando rapidamente. Cresce il numero delle Fablab, le piccole botteghe per la fabbricazione digitale, si moltiplicano le comunità di fabber, gli artigiani digitali che, grazie all' uso della stampa tridimensionale, apron...

 

Tiene l'export dei distretti italiani
Notizia del 08/04/2013

Nel 2012, il 52% del fatturato è stato conseguito all’estero. Positive le aspettative anche per il 2013, soprattutto in virtù delle richieste dei mercati tedesco, statunitense, russo, cinese e giapponese. Oltre la metà del fatturato delle imprese dei distretti proviene dall'export. Infatti, malgrado le difficoltà, queste realtà produttive portano a casa un risultato complessivamente positivo nel 2012. e per il 2013 il 37,4% delle imprese appartenenti alle filiere distrettuali si attende un andamento crescente delle esportazioni. Alla tenuta dell'export si accompagna tuttavia una domand...

 

Comunicato Stampa: OBUV.IT/ODEZHDA.IT Glamour and Chic In The World XV°
Notizia del 13/03/2013

Si è conclusa ieri la manifestazione ad invito "OBUV.IT/ODEZHDA.IT Glamour & Chic in the world" dove hanno esposto 41 marchi italiani prevalentemente di calzature, pelletteria e abbigliamento, prodotti soprattutto per il mercato dell'Est. Hanno effettuato gli acquisti oltre 100 clienti. Il valore medio degli ordini è decisamente salito (+70%). Le ditte si sono espresse con un "Bene, anzi...molto bene!". Alla prossima manifestazione sarà posta una sostanziale modifica: non potrà essere ammessa nessuna nuova ditta senza il parere favorevole delle altre aziende espositrici. Inoltre, in vis...

 

Il made in italy viaggia verso l'Asia
Notizia del 27/02/2013

I dati sulle esportazioni pubblicati oggi dall’Istat ci raccontano una volta tanto di un successo italiano: è l’”export che tira”, con un aumento del 17,7% delle esportazioni extra Ue su base annua che permette un grande recupero della bilancia commerciale. Colpisce nei dati (ancora non dettagliati, si tratta di una stima preliminare) la corsa dei Paesi asiatici. Aumenti tendenziali a due cifre delle esportazioni a gennaio per sigle che dicono poco o niente all’italiano medio: ASEAN +32,3%, EDA +22,9%. Sono Paesi che fino all’altro ieri contavano pochissimo nell’equilibrio della...

 

Made in Italy: dimezzato il deficit commerciale fuori dall'Ue
Notizia del 26/02/2013

Migliora il saldo del commercio italiano a gennaio, con dati positivi soprattutto per quanto riguarda i rapporti con i Paesi extra europei. Il mese scorso, infatti, il commercio estero - rispetto a dicembre 2012 - ha fatto registrare una crescita più marcata delle esportazioni (+3,9%) rispetto alle importazioni (+3,0%). Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, secondo i dati comunicati dall'Istat a gennaio le esportazioni mostrano una forte crescita (+17,7%), a fronte di una diminuzione significativa delle importazioni (-5,6%).Risulta più che dimezzato il deficit nei confronti dei Pae...

 

La moda verso l'export extra-Ue
Notizia del 20/02/2013

Cortei di limousine tirate a lucido, compratori e fashion editor pronti a sfoggiare look eccentrici, cacciatori di tendenze scatenati a paparazzare tutto, il solito traffico impazzito contro il quale si avventeranno i milanesi imbufaliti: Milano si prepara alla sei giorni delle sfilate donna per l'autunno-inverno 2013-14 puntando tutto sui mercati esteri. Anzi, a dire il vero, su quelli extra-Ue, dove l'export di moda femminile è cresciuto del 7,6% nel 2012, mentre gli sbocchi più vicini sono diminuiti del 2,3%. La Russia vola e, superando la Germania, si piazza alle spalle della Francia; Us...

 

Lieve flessione export made in italy a dicembre 2012
Notizia del 19/02/2013

A dicembre 2012, rispetto al mese precedente, si rileva un aumento delle importazioni (+1,3%) e una lieve flessione delle esportazioni (-0,5%).La flessione congiunturale dell'export è di pari intensità per le aree Ue (-0,5%) ed extra Ue (-0,4%). Le vendite di prodotti energetici (-5,7%) e di beni di consumo durevoli (-4,7%) registrano una significativa contrazione, mentre i beni di consumo non durevoli (+2,2%) e strumentali (+1,4%) sono in espansione.L'incremento congiunturale delle importazioni è la sintesi dell'aumento degli acquisti dai mercati Ue (+3,5%) e della diminuzione da quelli ex...

 

Proposte ITPI per un futuro del sistema produttivo italiano
Ditte che producono interamente in Italia:
La nostra proposta si sostanzia nel Made i...
Introduzione dell'obbligatorietà della preventiva Certificazione da ente italiano, sull'igien...
Il principio della reciprocità dovrebbe essere alla base del commercio internazionale. I Pro...
I Produttori Italiani, i produttori esteri e gli importatori oltre all'attuale etichettatura riport...
E' auspicata la modifica dell'Istituto dell'apprendistato. Lo Stato si dovrebbe far carico di almen...
Il Ministero dello sviluppo economico dovrebbe istituire un albo delle Ditte che delocalizzano, con...
E stato proposto al Ministero dello Sviluppo Economico di regolamentare le agevolazioni alla promoz...
Per dare concretessa ed un indirizzo all'autosufficienza, Il Ministero degli Esteri potrebbe istit...
Segnalazione al Ministero dello Sviluppo Economico per un'immediata defiscalizzazione e decontribuz...
Defiscalizzazione automatica di tutti gli investimenti in ricerca....
Possibilità di attingere alla garanzia statale (ex legge 662) attraverso tutte le banche. Ris...


Forum, Opinioni e Proposte

Come ristrutturare e rendere profittevole un centro storico, come far ripartire le piccole imprese edili , come riportare il commercio nei centri stor...
Made in Italy Originale con questa comunicazione Informiamo Ufficialmente le Dogane Italiane che, in base alla legge attuale sulle rappresentanze, l'...
La tutela del Made in Italy La trasmissione di Rai 3 "Presa Diretta" delle 20.30 del 17 marzo u.s. ha messo in evidenza lo stato di abbandono del sis...
CONSIDERAZIONI IMPORTANTI. Lavoro per tutti dovrebbe essere l’argomento più trattato in TV, ma è l’ultimo. Forse grandi inte...


Elezioni 2013: Proposte dagli Imprenditori nel senso
della responsabilità e dell'efficienza

Proposta che penalizza le imprese con addetti e fa...
Tassa che colpisce immobili privati e di impresa c...
Adozione di unica tassa del:
20% (iva)su tu...
I dipendenti potranno avere il raddoppio dei propr...
L'impresa, sulla base di una sintetica guida, deci...
Sulla base della legge 662/96 lo Stato attiva uno ...
A tutela del citadino italiano, lo Stato dovrebbe ...
Il futuro corre sulla banda larga. Passato il temp...
Le attività di interesse pubblico dovrebber...
Tutte le attività economiche sia di interes...
Dovrebbe essere favorita attraverso una minore tas...
Il sistema viario è stato progettato per l'...
Lo stato non deve più errogare nessun contr...
Potrebbero essere previsti rimborsi forfettari sen...
Il piano dovrebbe prevedere il blocco assoluto del...
I contratti di assunzione nel settore pubblico dev...
Visto che gli eletti dovrebbero progettare e gesti...
Tutti i contratti, firmatari, spese e ricevute dov...
Limitano l'accesso alle professioni da parte dei g...
Abolizione del istituto del fallimento per tutte l...
Un eccesso di vincoli e costi per le Imprese. Tras...

Invia la tua opinione o proposta
Made in Italy - Il portale ufficiale dei produttori italiani
Sede legale
Via Visconti di Modrone 18
20122 Milano
Sede operativa
Palazzo Produttori
Via Carlo Cattaneo 1
63900 Fermo
Vedi mappa

Tel +39.0734.605483
Fax +39.0734.605482

direzione@madeinitaly.org
Siti collegati
Info